E’ evidente che un bene così prezioso come quello del patrimonio verde e ambientale debba essere rispettato e tutelato sia da parte degli Enti Pubblici che da ogni singolo cittadino.
Affinché questo tipo di iniziativa abbia successo c’è bisogno di una vasta campagna di sensibilizzazione della popolazione, e in particolar modo del mondo giovanile che risulta il più adatto sia in fase di ricezione delle informazioni, sia per l’ulteriore divulgazione di questo nuovo tipo di
cultura.

L’educazione ambientale è il proposito organizzato di insegnare la struttura e l’organizzazione dell’ambiente naturale e, in particolare, educare gli esseri umani a gestire i propri comportamenti in rapporto agli ecosistemi allo scopo di vivere in modo sostenibile, senza cioè alterare del tutto gli
equilibri naturali, mirando al soddisfacimento delle esigenze presenti senza compromettere la possibilità delle future generazioni di sopperire alle proprie.

In un momento di crisi e di compressione delle risorse pubbliche quale quello attuale è più che mai importante non disperdere energie e un ente pubblico deve privilegiare la tutela del sistema sociale spesso a discapito di altre voci del bilancio. In tutto ciò a volte la tutela e la valorizzazione del
patrimonio ambientale è tra le voci di bilancio che trovano più difficoltà ad avere gli adeguati riconoscimenti.

La finalità di questa pagina è quella di far emergere i cattivi comportamenti delle aziende che ancora oggi sono poso sensibili a questo tema, adottando comportamenti che stanno distruggendo il nostro ecosistema.